• Quel Castello sulla baia di Naxos

    Un emozionante viaggio all’interno di alcune sale e nella suggestiva corte interna

  • Quel Castello sulla baia di Naxos

    Un emozionante viaggio all’interno di alcune sale e nella suggestiva corte interna

Benvenuti

Tramite il book shop, una settecentesca bettola per marinai, si accede al Castello. Si incontra subito un antico Mastio normanno con pregevoli croci romaniche intagliate nel legno. Una stretta apertura consente il passaggio al Camminamento di ronda con vista sulla Baia.
Il culmine dell’emozione nella Corte interna dove il microclima protetto ha fatto germogliare rigogliose essenze inerpicate sulle mura. Qui il tempo si è fermato all’unità d’Italia che segnò la fine dell’economia agricola e della canna da zucchero. Ancora oggi gli eredi di questo patrimonio, i fratelli Paladino, conservano immutato un orgoglio “gattopardiano” e il radicamento al sito.
La messa, per gli abitanti di Naxos, si celebrava nella Cappella di San Pantaleone oggi visitabile. Non manca il ridotto difensivo più antico, la Sala bizantina, che accompagna il visitatore direttamente nel passato della fortezza.

La rete dei musei